18 MAGGIO: COSA APRE E COSA NO

18 MAGGIO: COSA APRE E COSA NO

Nella tarda notte dopo, secondo fonti giornalistiche, una lunga trattativa finale tra presidenti di regione e governo, dovrebbe essersi chiarita la modalità operativa delle riaperture da domani lunedì 18 maggio.
Per la Lombardia riaprono musei (attenzione NON a Milano che ha rinviato di una settimana, con l’eccezione del Museo Poldi Pezzoli), ristoranti, bar, parrucchieri, estetiste e molte altre attività commerciali. Via libera alle funzioni religiose, che dovrebbero tenersi (almeno così sarà in Duomo già da domattina alle 8.00) a numeri limitati e con distanziamenti e misure specifiche. Palestre e piscine saranno riaperte dal 25 maggio.
A Milano i mercato comunali all’aperto rimarranno ancora per questa settimana solo i 4 al giorno e poi 6 il sabato già previsti dalla scorsa settimana (nella foto allegata il dettaglio).
Riaprono le sedi dell’anagrafe nei Municipi, verificate orari ed è sempre meglio prenotare allo 020202.
Si riaccendono le telecamere delle corsie preferenziali, che tornano ad essere riservate ai mezzi pubblici e con specifica autorizzazione.
Sospese fino al 31 maggio area B e C, soste gialle e blu.

Calendario e mappa dei mercati rionali aperti

Ti potrebbero interessare