50 ANNI PRIDE!

50 ANNI PRIDE!

Nozze d’oro per il Pride. Sabato 29 giugno si festeggiano 50 anni di storia e di rivendicazione dell’orgoglio gay e come SinistraxMilano ci saremo.
Aderiamo come cittadini. Aderiamo come associazione. Aderiamo come tutti gli anni. Aderiamo perché fieri di rivendicare diritti civili conquistati con fatica e che sindaci neo eletti di alcuni comuni stanno ignobilmente bloccando.
Ottenere il totale riconoscimento dei diritti civili è una battaglia troppo difficile da vincere, troppo importante da non essere combattuta, specialmente in un contesto come quello attuale delineato dalle vittorie sempre maggiori di esponenti politici chiaramente omofobi, difensori dell’istituzione sacra della famiglia. Valori spesso solo esternati a parole e non riscontrabili neanche lontanamente nei fatti.
Unire civilmente una coppia dello stesso sesso, riconoscerne la paternità o la maternità, sono questi alcuni dei diritti che sono in bilico negli ultimi tempi. In bilico perché discrezionali, ossia messi nelle mani di sindaci che a propria discrezione prendono una decisione a riguardo, pro o contro che sia.
Positivo quando l’istanza è accolta, ma si vive sul chi va là sperando che il prefetto non intervenga per annullare il provvedimento e dichiararne nulla la trascrizione, contrapponendo il proprio operato a quello del primo cittadino.
Così esultiamo ed urliamo ad alta voce l’orgoglio che contraddistingue la città di Milano, che grazie al Sindaco Sala e alla sua giunta, illuminerà Palazzo Marino con i colori dell’arcobaleno già da domani.
La parata del 29 giugno prevede anche la partecipazione di alcune forze politiche milanesi come il Pd, Gd, SxMi, oltre agli outsider del M5s che fanno segnalare qualche mugugno tra le associazioni circa la loro partecipazione.
L’appuntamento è alle ore 15.00 in Piazza Duca d’Aosta, la partenza della parata è prevista per le ore 16.00; percorso: via Vitruvio, via Settembrini, via Pergolesi, corso Buenos Aires, per terminare con il consueto appuntamento di musica e festa sul palco sito in piazza Oberdan.

Michele Bisaccia

Ti potrebbero interessare