BORGATTA: “PANE E MANIFESTAZIONI”

BORGATTA: “PANE E MANIFESTAZIONI”

Mi chiamo Letizia, sono nata nel 1987 in un piccolo paese sul lago Maggiore e vivo a Milano dall’età di 13 anni.

Vengo da una famiglia orgogliosamente di sinistra, sono cresciuta a pane e manifestazioni, abituata a lottare per ottenere ciò che ci spetta.

Ormai più di 10 anni fa intrapresi il percorso universitario in Scienze Politiche con l’idea di fare la mia parte nel mondo, partecipai attivamente alla campagna elettorale di Giuliano Pisapia, e a quel movimento arancione che colorava le piazze e accendeva i cuori, proseguito dall’attuale sindaco Beppe Sala.

Ho sempre sentito il richiamo del volontariato partecipando a vari progetti dediti alla cura dell’ambiente, della cultura e dell’educazione.

Come si dice, però, la vita è ciò che ti accade mentre la progetti e mi sono ritrovata ad abbandonare gli studi e a spegnere momentaneamente quel fuoco.

Ora sono un’assistente alla poltrona, una donna più matura con qualche ruga in più ma con lo stesso entusiasmo e la stessa voglia di metterci la faccia per un mondo migliore.

Ho deciso così di candidarmi al Municipio 5, spinta dal progetto di Milano Unita e dai valori espressi nel manifesto fondativo della lista.

Amo il mio quartiere, amo la mia città e voglio mettere a disposizione di tutte e tutti le mie conoscenze, le mie competenze e la mia esperienza affinché Milano possa essere esempio di città multiculturale, inclusiva, attenta ad ogni forma di degrado sociale e che abbia a cuore l’ambiente.

Non è facile riprendersi da questo periodo segnato dalla pandemia ma è necessario e urgente reagire a questo preoccupante ritorno di atteggiamenti razzisti e idee fasciste.

Ti potrebbero interessare