Commissione in via Cavezzali

Commissione in via Cavezzali
La commissione periferie si è riunita stamattina per un sopralluogo in via Cavezzali 11.
Una prima risposta a all’assemblea organizzata da Sinistra x Milano lo scorso 8 novembre a Cascina Turro, in cui si è presentato ai cittadini l’esposto con il quale, a fronte della situazione di insicurezza strutturale e insalubrità dell’ex residence, abbiamo chiesto il sequestro preventivo dello stabile.

Via cavezzali è la storia di una speculazione immobiliare che ha trasformato un residence, che negli anni 90 era di lusso, in un buco nero, un edificio con quasi 200 miniappartamenti di cui quasi metà all’asta. Nessuno, neanche l’amministratore, ha un quadro chiaro delle proprietà e degli inquilini.
Una situazione totalmente fuori controllo, dove il confine tra vittime e sfruttatori si perde e si sovrappone.

La commissione di stamattina è servita a mostrare ai Consiglieri Comunali le condizioni effettive di estremo degrado e insicurezza in cui vivono gli abitanti dell’ex residence: muri scrostati, immondizia e macerie, scale ostruite, allacciamenti abusivi sono il racconto di vite ai margini, dove un materasso sulle scale è più accogliente di una panchina all’aperto e l’illegalità è spesso l’unica alternativa per sopravvivere.
La commissione è servita anche per dare un segnale forte: che, in quello stabile, troppo spesso considerato un fortino inaccessibile, l’amministrazione può entrare.

Aspettiamo i prossimi passi: una commissione a fine gennaio, questa volta a Palazzo Marino, aperta al confronto e alla discussione con i cittadini.

Nel frattempo, come Sinistra x Milano invitiamo i cittadini del quartiere a un’assemblea pubblica che si terrà mercoledì 20 dicembre alle 18.30 al Ligera di via Padova 133: un momento per condividere e confrontare le posizioni sul futuro di via Cavezzali e per dare ai cittadini quella forza che solo il lavorare insieme, e non da soli, può dare.
Anche quando l’obiettivo sembra lontano e inaccessibile come il recupero e la restituzione al quartiere di via Cavezzali 11.

Alle richieste e alle proposte propagandistiche della destra, che urla all’esproprio e alla cacciata degli inquilini rispondiamo con un bagno di realtà, rimettendo al centro della discussione la situazione concreta di via Cavezzali 11, la necessità di garantire l’incolumità degli abitanti e del quartiere. Vogliamo farlo tenendo insieme urgenza e umanità, per provare a affrontare, seriamente e concretamente, una situazione che Milano, nel 2017, non può più accettare.

Elena Comelli – portavoce Sinistra x Milano

 

Ti potrebbero interessare