Comunichiamo le periferie!

Comunichiamo le periferie!
Comunicare, fare sapere alla città cosa stai facendo, come lo stai facendo, in che tempi lo farai, uno dei grossi problemi di chi amministra. Perché se non comunichi è quasi come se tu non avessi fatto nulla, è come se tutto fosse fermo.
La questione comunicazione è uno dei grandi temi anche del piano periferie.

Chi lo sa che oltre la metà degli interventi diffusi, richiesti dai cittadini in campagna elettorale, sono stati finiti o sono prossimi alla fine?
Chi lo sa che il 30% del piano periferie è partito e si concluderà nei prossimi mesi?
Chi sa quante case sono state ristrutturate e riassegnate?

Sono contento che in questi giorni in giunta si sia riparlato di una posta che avevo fatto anni fa e cioè quella di avere un contatore pubblico della case ristrutturate e assegnate. Un semplice counter pubblico che indichi ogni giorno la situazione esistente, dove la città possa vedere gli sforzi fatti, i soldi investiti e le abitazioni assegnate. Nulla di trascendentale o di economicamente costoso, ma che sarebbe un bellissimo gesto di trasparenza.

Può sembrare una piccola cosa, ma sono queste piccole cose che sono important per cercare “il contatto” con la città .

Mirko Mazzali

 

Ti potrebbero interessare