Condanna a ogni atto di stampo squadrista e xenofobo

Condanna a ogni atto di stampo squadrista e xenofobo

A volte le serate hanno esiti inaspettati e anche nelle buie notti invernali si può intravedere la speranza che qualcosa possa cambiare in meglio, ma al risveglio non sempre tutto è illuminato.

Giovedì sera (11 gennaio 2018) in comune di Milano è stato approvato l’ordine del giorno “Rispetto dei valori della Costituzione repubblicana e antifascista” e in Municipio 9 , dove siamo all’apposizione, è stata approvata una mozione di condanna degli episodi di intimidazione di stampo squadrista e xenofobo con la richiesta “di mettere in campo azioni adeguate a prevenire e contrastare episodi analoghi” La mozione era stata presentata da Sinistra X Milano il 30 novembre scorso dopo le intimidazioni ai volontari di Como senza Frontiere, non era stata ritenuta urgente ed è stata messa in discussione solo nella prima seduta di gennaio.

Da parte del centro destra nessun intervento, come per la mozione discussa al punto precedente che sollecitava “interventi urgenti per ridurre l’inquinamento atmosferico” bocciata  a prescindere dalle proposte.  A favore hanno votato  Sinistra X Milano, Pd e un rappresentante dei 5 stelle. Un risultato non scontato in Municipio 9, dove i valori costituzionali e antifascisti sono ben radicati nei quartieri, ma non  tutti i rappresentanti istituzionali se ne ricordano.

Purtroppo la mattina dopo arriva la notizia che,  nella notte, è stato posto un ordigno rudimentale davanti alla sede del PD di Prato – Bicocca, altro segnale da non sottovalutare.

Qui il testo della mozione

 

 

Anna Melone

Ti potrebbero interessare