Il decoro urbano non deve prevaricare la dignità delle persone

Il decoro urbano non deve prevaricare la dignità delle persone
Come sostenuto da un servizio televisivo sembrerebbe che Amsa e Polizia Locale di Milano, oltre a svolgere al meglio i loro compiti, stiano procedendo nel raccogliere e gettare beni di privati cittadini. In particolare viene mostrato come i beni delle persone senza dimora della nostra città vengano raccolti e gettati senza che i legittimi proprietari siano stati avvertiti o senza ascoltare le loro proteste. Beni personali che, parrebbe dal servizio, includono anche documenti, soldi e oggetti – come coperte e vestiti – di prima necessità.
 
Nello stesso servizio televisivo, l’Assessore Carmela Rozza sembra sostenere che “tutte le mattine vengono buttati oggetti trovati per terra” e che la libertà di dormire ovunque nella città esiste “però senza sporcare la città”, senza apparentemente smentire alcuna delle cose raccontate.
 
Non intendiamo certamente considerare un servizio televisivo come fonte di verità assoluta e su un argomento così delicato non si può agire con leggerezza e volontà sensazionalistica. È altresì vero che, se la realtà risultasse congrua con quanto mostrato, saremmo davanti ad atti gravi e preoccupanti come l’abuso di potere verso soggetti deboli e l’innalzamento del decoro urbano sopra la dignità di cittadino e di persona libera. Saremmo di fronte ad atteggiamenti da censurare in sé e perché gravemente lontani dallo spirito della Milano che, da sei anni a questa parte, ha ritrovato nelle istituzioni lo specchio della propria anima accogliente, libera e inclusiva.
 
Nei giorni scorsi, come SinistraxMilano, abbiamo inviato una lettera aperta al Sindaco Beppe Sala con la quale chiedevamo una presa di posizione forte della città contro il decreto Minniti, ribadendo e riaffermando la capacità e la volontà di Milano di “portare avanti chi è rimasto indietro” e di rimettere al centro della discussione politica, cittadina e nazionale, il tema delle povertà.
 
Non possiamo accettare comportamenti e dichiarazioni che puntano a nascondere il disagio e la povertà in nome del decoro; per questo come Sinistra x Milano presenteremo, durante il primo Consiglio Comunale disponibile, un’interrogazione urgente all’Assessore di competenza e chiediamo che tutti i soggetti coinvolti smentiscano la ricostruzione del sopra citato servizio televisivo, che auspichiamo lontana dalla realtà.

Ti potrebbero interessare