“Fuori i fascisti dalla città”. Noi ci saremo.

“Fuori i fascisti dalla città”. Noi ci saremo.

Due aggressioni fasciste a Milano sabato scorso. Nel pomeriggio al Gratosoglio degli energumeni muniti di caschi hanno assalito dei giovani del centro sociale autogestito e occupato mentre la sera in zona Navigli un esponente della Rete Studenti Milano è stato inseguito, strattonato, buttato nel Naviglio e fatto oggetto di lancio di bottiglie. Per un  fortuito caso i danni fisici agli aggrediti non sono troppo gravi.

Al Gratosoglio sono stati riconosciuti degli elementi di Forza Nuova, che ha una sua sede nel quartiere Stadera in municipio 5, affittata dall’Aler Milano ad una associazione di comodo dietro cui si nascondono i neofascisti. Sui Navigli il branco di 25 componenti che ha compiuto l’aggressione si è qualificato come aderente a Casapound.

Queste azioni sono il segno dell’attività delle formazioni neo fasciste  in vista della giornata del 25 aprile, nella città medaglia d’oro della Resistenza. Sono ripetuti i tentativi fascisti di ripresentarsi sulla scena milanese, cercando di legittimarsi dietro la cosiddetta opzione sovranista, attuando una pratica di semina di odio e d’intimidazione. In qualche caso, vedi l’esponente di Lealtà e Azione eletto al Municipio 8 sotto le bandiere della Lega, vi è un esplicito ammiccamento del centro destra nei loro confronti.

Occorre rispondere, in modo fermo e democratico, all’atteggiamento delle squadracce fasciste. Occorre mantenere e potenziare la vigilanza antifascista; per questo Sinistra x Milano aderisce alla manifestazione di lunedì 3 aprile, promossa dalla Rete Studenti Milano come reazione ai fatti di sabato.

Qui tutte le info

Ti potrebbero interessare