Il dolore e la reazione

Il dolore e la reazione

Un grande dolore, non si può morire così a quella età.
Però evitiamo di dire che questo fatto è collegato a Salvini ministro, dobbiamo non copiare quello che facevano loro e cioè strumentalizzare i fatti di cronaca.
Dobbiamo chiedere giustizia e la convocazione d’urgenza del tavolo istituzionale ordine pubblico convocato da Prefetto è un segnale importante. Poi aspettiamo le indagini e capiamo chi ha sparato e perché ha ucciso.
Ma non dimentichiamoci mai che ci sono ancora persone che fanno lavori faticosi pagate 2 euro all’ora, senza nessuna tutela.
Ripartiamo da qui, ripartiamo da quelle persone che sembrano fantasmi, che vivono in luoghi non dignitosi, che vengono lasciati a casa con un sms, che a volte perdono la vita sui luoghi di lavoro.
E soprattutto battiamoci perché tutte le persone di qualsiasi colore siano abbiano una vita dignitosa, perché una persona è un essere umano a volte serve ricordarlo.
Mirko Mazzali

Ti potrebbero interessare