IL FRONTE DELLA GIOVENTU’

IL FRONTE DELLA GIOVENTU’

Alle 2 del mattino del 6 gennaio 1945 quattro ragazzi appartenenti al Fronte della gioventù per l’indipendenza nazionale e per la libertà, furono catturati dai fascisti delle “Divisione azzuirra” per aver distribuito dei volantini pacifisti (contro la guerra) al cinema Pace, portati al comando aeronautico di piazza Novelli e torturati. Poichè nessuno di loro cedette, furono trucidati a colpi di mitraglia sul muro del Politecnico
L’episodio suscitò scandalo e un piccolo moto di rivolta. Quell’8 Marzo le donne avevano deciso di ricordarli, ma poi intimorite dalla crescente violenza, fu una partigiana a render loro omaggio mettendo notte tempo striscioni e garofani in loro ricordo
Sono passate 3 generazioni, ma è più Che mai necessario ricordare cose è stata la storia, cose è il fascismo, la dittatura a esso connaturata.
ANPI 25 Aprile e ANPI Ortica vi Aspettano in piazza Occhialini ang. via Colombo alle ore 15.
Anche se è l’Epifania, ricordiamo
Giuseppe Bodra (Eugenio),18 anni
Tullio Di Parti , 16 anni
Orazio Maron , 16 anni
Giancarlo Tonissi, 16 anni.
Parteciperà Caterina Antola, presidente municipio 3, che ringraziamo per essere sempre partecipe, con grande sensibilità
seguite l’evento fb 6 gennaio 1945-2020
GRAZIE DELL’ATTENZIONE, UN CARO SALUTO
ANPI Milano Città Studi – Sezione 25 Aprile e sezione Anpi Ortica
PS il Fronte Il Fronte della gioventù per l’indipendenza nazionale e per la libertà, o Fronte della gioventù, fu la più nota ed estesa organizzazione giovanile partigiana durante la lotta di Liberazione in Italia. Venne costituito a Milano nel gennaio 1944, in forma unitaria, dai rappresentanti dei giovani comunisti, socialisti, democratici cristiani, ai quali si unirono subito i giovani liberali, del Partito d’Azione, repubblicani, cattolici, le ragazze dei Gruppi di Difesa della Donna (dai quali in seguito sorgerà l’UDI), i giovani del Comitato contadini. La base ideale e programmatica fu elaborata da Eugenio Curiel, membro della direzione del Partito Comunista, che lo guidò fino alla morte.

Ti potrebbero interessare