IN BICI ALLA BICOCCA

IN BICI ALLA BICOCCA

Strade semideserte là dove sciamavano gli operai della Pirelli e della Breda e fino a prima della quarantena gli studenti università e gli impiegati del terziario avanzato. In questo periodo ci sono solo i residenti. Ha riaperto l’Hangar, il teatro degli Arcimboldi e le multisale sono chiuse. L’unico spazio verde la Collina dei Ciliegi, costruita con terra di riporto degli scavi. Tra gli edifici della Bicocca nuova, quartiere di rigenerazione urbana progettato da Vittorio Gregotti rimane qualche ricordo del passato industriale nel Villaggio Pirelli, nella torre dell’acquedotto, nell’ex Manifattura Tabacchi. Unico ricordo di quando qui dominava la natura e c’erano i boschi la cascina degli Arcimboldi antico casino di caccia costruito nel cinquecento e nel nome della “Piazza dei Daini”.

Anna Melone

Ti potrebbero interessare