La pastasciutta antifascista

La pastasciutta antifascista

Nel giorno della destituzione di Mussolini, Alcide Cervi e i suoi offrirono pasta e formaggio a tutti. La famiglia Cervi portò nella piazza di Gattatico farina, formaggio e pentoloni per offrire una gigantesca pastasciuttata a tutti, ma proprio tutti. Anche a chi indossava la camicia sbagliata. La ricetta è quella storica nata il 25 luglio del 1943, una ricetta resistente e dotata di grande memoria per ricordare chi ha combattuto per la democrazia e la libertà. A distanza di 75 anni, è diventata una tradizione di festa in moltissime parti d’Italia e naturalmente anche in Barona, Municipio 6, grazie alla mitica sezione Anpi. Ci vediamo mercoledì sera, alle 20.00 al Salone de La Magolfa, Via Modica 8. Milano, 23 luglio 2018.

Rita Barbieri

Ti potrebbero interessare