LA SEDIA IN STRADA

LA SEDIA IN STRADA

Sarà che le temperature sono scese e la sera si respira, sarà che in via Leoncavallo le panchine non ci sono più.
Fatto sta che è da qualche giorno che in via Padova, dopo cena, si formano gruppi di persone che, portandosi una sedia da casa, passano la serata in compagnia.
Che è una cosa che a me ricorda l’infanzia vissuta nel profondo nord quando noi bambini giocavamo in strada e i genitori seduti a chiacchierare, fumare e magari bere un bicchiere di amaro.
Che è una cosa che, nelle chiacchiere di quartiere sta generando allarme sociale, “perché poi va a venire che bevono, si ubriacano e pisciano in giro”.

E a me questa cosa fa paura, perché quando cominciamo a vedere in un gruppo di persone che passa la serata in compagnia un pericolo potenziale, perché non vanno al bar “come faremmo noi”, “perché sono stranieri e gli stranieri si ubriacano”, allora ha vinto la destra.

Elena Comelli

Ti potrebbero interessare