L’ASSENZA SPETTACOLARE

L’ASSENZA SPETTACOLARE
Era il 15 maggio quando, ancora in pieno Lockdown e dopo 2 mesi di incontri online, decidemmo di vederci in una decina di persone in Piazza della Scala per esprimere con due striscioni il disagio di un’intera categoria.
Eravamo solo 10 e se oggi nella stessa piazza abbiamo superato le 1000 presenze è merito di tutte le persone che in questi mesi non hanno accettato passivamente questa crisi, si sono organizzati all’interno dei sindacati (confederali e di base), hanno impiegato ore e ore del loro tempo per scrivere documenti, fare incontri con la politica, organizzare e partecipare a presidi ovunque.
Continuiamo così: siamo nel giusto.
Lavoratrici e Lavoratori Spettacolo Lombardia

Ti potrebbero interessare