LAVORATORI SPETTACOLO E COMUNE, DUE TAVOLI

LAVORATORI SPETTACOLO E COMUNE, DUE TAVOLI

Una delegazione del Coordinamento Lombardo delle lavoratrici e dei lavoratori dello Spettacolo ha partecipato alla Commissione consiliare congiunta Cultura-Lavoro del Comune di Milano, con la partecipazione de l’assessore Filippo Del Corno e l’assessore alle Politiche del Lavoro Cristina Tajani, il Coordinamento ha ribadito l’urgenza che il Comune si muova come portavoce delle difficoltà professionali che sta attraversando tutto il settore presso la Regione Lombardia e il Governo Conte, in particolare presso il ministro ai beni e alle attività culturali Dario Franceschini e la ministra del lavoro e delle politiche sociali Nunzia Catalfo.

La delegazione ha presentato un documento articolato in due azioni e dodici punti, molto concreto e propositivo, che è stato apprezzato dai consiglieri. I lavoratori hanno proposto al Comune di istituire due tavoli di confronto permanenti, il primo con le “industrie creative” del territorio e il secondo con i teatri e gli spazi teatrali convenzionati. L’assessore Del Corno ha subito dato la sua disponibilità per istituire un tavolo tra Amministrazione, lavoratori dello spettacolo e organizzazioni sindacali sul tema della “responsabilità occupazionale” e per farsi portavoce con il Governo per definire un calendario preciso per una vera ripartenza del settore.

Inoltre, il coordinamento ha chiesto al Comune di Milano di individuare uno spazio e definire le tempistiche per la realizzazione del festival “Generiamo Cultura”, che ha l’obiettivo di raccogliere fondi per tutti i lavoratori che sono in gravissime condizioni economiche e per creare occupazione sostenibile, mutualistica e responsabile in tema di diritti, sicurezza e tutele.

Infine, le lavoratrici e i lavoratori hanno chiesto al Comune che venga riconosciuta l’importanza del ruolo dei formatori teatrali come facilitatori nei processi di riavvicinamento degli studenti alle attività scolastiche. La richiesta è stata accolta dal Comune, per cui a breve verrà convocata una commissione consiliare congiunta Cultura-Istruzione, alla presenza degli assessori Paolo Limonta e Laura Galimberti.

Il Coordinamento Spettacolo Lombardia è composto da:

Lavoratrici e Lavoratori Spettacolo Lombardia

Attrici Attori Uniti

Saltimbanchi senza frontiere

Sarte di scena

Attrezzismo Violento

Lavorator_ della danza

CUB Confederazione Unitaria di Base

Movimento di Scena

Ti potrebbero interessare