Municipio 5: assalto alla 194

Municipio 5: assalto alla 194

Martedì 15 gennaio alle 19, presso la Sala Consiliare del Municipio 5 – Comune di Milano si terrà una Commissione congiunta Politiche Sociali e Salute con all’ordine del giorno una mozione, presentata dalla Consigliera Perrone, formalmente del Gruppo Misto, ma in realtà militante di FN, con la quale si chiede al Municipio stesso di “adoperarsi perché venga fatta un’importante campagna informativa riguardo tutti i danni ed i problemi alla salute e psicologici che una donna può incorrere [anche la grammatica qui lascia a desiderare] con l’interruzione di gravidanza così da tutelare sia la vita della madre che del nascituro”.
Pare impossibile che dopo oltre quarant’anni dall’approvazione della Legge 194, dopo averne sperimentato la validità sia in termini di riduzione delle interruzioni di gravidanza, sia per quanto attiene la forte diminuzione dei gravi danni fisici (oltre che psicologici, in assenza di qualsiasi supporto) subiti dalle donne a causa della pratica clandestina, ancora sia necessario far fronte al bigottismo ed all’ipocrisia di chi si sente minacciato dall’altrui diritto, se in tale diritto non si riconosce per i più svariati motivi.
Si prevede e si auspica una grossa mobilitazione, oltre che dei gruppi e partiti di centrosinistra, anche di associazioni e comitati del territorio; occorre, infatti, dare un segnale, il più unitario possibile, affinché questa progressiva deriva oscurantista venga arginata prima che diventi irreversibile e vada a toccare altri diritti, conquistati con tanta fatica.

Michela Fiore

Ti potrebbero interessare