Municipio Crescenzago resti pubblico

Municipio Crescenzago resti pubblico

L’ex Municipio di Crescenzago resti di proprietà comunale. La nostra mozione presentata nell’ultima seduta del Consiglio di Municipio 2.

Alberto Ciullini

 

«Il palazzo di piazza Costantino Diventi casa Crescenzago»

Allarme-appello dei residenti per stralciarlo dal piano vendita

di MARIANNA VAZZANA

IL PALAZZO che svetta tra piazza Costantino e via Adriano è il monumento simbolo del quartiere Crescenzago, sede del municipio quando la zona era ancora Comune a sé, prima dell’annessione a Milano nel 1923. Oggi è la casa di tre associazioni: Anpi, Legambiente e Banda di Crescenzago, che versano un affitto al Comune. Ma il palazzo è nel limbo: nel 2007 era stato messo in vendita, inserito nel Fondo immobiliare di investimento Milano I. Una decisione che allora aveva fatto storcere il naso ai cittadini e al Consiglio di Zona 2, che con due delibere, prima nel 2008 e poi nel 2012, ha chiesto di togliere la palazzina dal fondo immobiliare e di restituire l’edificio al patrimonio pubblico. Il 30 novembre 2015 anche il Consiglio comunale si è pronunciato, approvando una permuta con un altro edificio. Poi? Il nulla. E tutto è ancora fermo. I cittadini non ci stanno e tornano alla carica: il Comitato cittadini Crescenzago lancia un allarme-appello rivolto sia al Comune e sia al Municipio 2, mettendo nero su bianco una serie di richieste urgenti. Al primo punto si chiede proprio di «stralciare dal piano di vendita e di riacquisire al Demanio l’edificio di piazza Costantino dichiarato dalla Sovrintendenza patrimonio storico, architettonico e culturale», ma anche di «valorizzare il palazzo come Casa Crescenzago» in collaborazione con le associazioni e non solo. «Stiamo raccogliendo firme – spiega Giuseppe Natale, referente del co Le altre aree I cittadini chiedono anche altro: l’acquisizione dell’area tra le vie Meucci e Adriano, per destinarla a verde, la riqualificazione di piazza Costantino e un miglioramento della viabilità mitato e presidente della sezione Anpi Crescenzago – e lo faremo anche questo venerdì (domani, ndr) alle 16.30 in concomitanza con le manifestazioni a favore del clima. Anche la nostra battaglia è emblematica».

NEL FRATTEMPO, il Municipio 2 ha approvato all’unanimità una mozione presentata dai consiglieri Alberto Ciullini e Alberto Proietti (Sinistra X Milano) che impegna l’assessore al Bilancio del Comune e il presidente del Consiglio comunale «ad attivarsi per la piena attuazione delle delibere del 2012 e del 2015». Ciullini commenta: «L’indicazione politica è chiara. Bisogna far sì che chi è preposto a farlo trovi una soluzione tecnica percorribile, se quella della permuta non è andata in porto. La cosa importante è che l’edificio non venga venduto».

Ti potrebbero interessare