Nessuno spazio per i repubblichini

Nessuno spazio per i repubblichini

L’Associazione Nazionale dei combattenti della Repubblica di Salò non può, nella maniera più assoluta, continuare a occupare i locali del comune di Milano che le sono stati assegnati dalla Giunta Albertini.

Perché è un’associazione palesemente fascista.
Che ricorda chi, dopo l’8 settembre 1943, scelse di continuare a stare dalla parte dei fascisti e dei nazisti che avevano occupato L’Italia. E sono gli stessi che dal 1943 al 1945 parteciparono attivamente a quei rastrellamenti nazi fascisti che distrussero centinaia di paesi e causarono il massacro di migliaia di uomini, donne e bambini barbaramente fucilati o impiccati. E sono gli stessi che caricavano uomini, donne e bambini sui vagoni piombati che li portavano nei campi di concentramento dove venivano sterminati nelle camere a gas.

Ecco chi sono stati i combattenti della Repubblica Sociale di Salò.

Nella Milano Città Medaglia d’Oro della Resistenza non solo un’associazione che ricorda questi assassini non può avere sede in una sede Comunale.

A Milano un’associazione così, semplicemente non deve esistere e come gruppo Insieme x Milano ci impegneremo perché questa situazione venga sanata e perché non se ne presentino mai altre simili in futuro.

 

Paolo Limonta

Ti potrebbero interessare