NULLA È PIU’ IMPORTANTE DI QUESTO

NULLA È PIU’ IMPORTANTE DI QUESTO

In tempi bui, scanditi da decreti sicurezza e odio scatenato a comando, serve restare umani.
Come fanno i marinai, che ci ricordano che “di fronte a certe cose non si esita, se ci sono persone in pericolo in mare si salvano, senza domandarsi da dove vengano e di che colore abbiano la pelle.

Carlo Giarratano, comandante di un peschereccio: “Noi viviamo di mare – puntualizza orgoglioso Carlo – non viviamo di pubblicità”. Del resto, la scelta di salvare quegli uomini è quasi un fatto naturale: “E’ l’istinto di ogni marinaio: dare soccorso a chi ha bisogno, salvare la gente in mare” ripete Carlo, mentre completa le procedure di ormeggio al porto di Sciacca. Tre giorni di lavoro sono andati persi. Ma negli occhi, resta quella immagine. “Quando i migranti sono stati portati in salvo sulla motovedetta italiana, ci hanno salutato, tutti, mettendo la mano sul cuore”.

https://m.livesicilia.it/…/abbiamo-salvato-50-persone-null…/

 

Ti potrebbero interessare