da oggi c’è una panchina rossa

da oggi c’è una panchina rossa

Ieri nei giardini di via Morgagni abbiamo inaugurato la prima Panchina rossa del Municipio 3, per ricordare che esiste un numero verde antiviolenza e stalking 1522 e per richiamare l’attenzione su un problema sottaciuto, ma drammaticamente diffuso. Di cui spesso ci si accorge solo quando è troppo tardi e sulle pagine di cronaca arriva la notizia dell’ennesimo femminicidio.

La Panchina rossa però è l’ultimo atto del progetto “Panchine”. Un progetto più ampio che ha visto collaborare la Social street GB Morgagni, l’associazione Retake Milano, gli studenti degli istituti Bacone e Stoppani, una serie di sponsor tecnici della zona e il Municipio 3. Oltre alla panchina rossa, altre 129 panchine verdi sono state ripitturate collettivamente con il contributo di istituzioni, associazioni formali e informali, scuole e commercianti che hanno assunto la cura dello spazio pubblico come occasione per conoscersi, per rinsaldare relazioni, per promuovere coesione sociale e instillare già nei più piccoli il concetto che lo spazio pubblico non è “di nessuno” ma “di tutti”, quindi anche mio.

Perché è il fare insieme che costruisce senso di comunità e la qualità dello spazio pubblico si garantisce anche supportando chi lo abita e ha voglia di animarlo e di prendersene cura.
Pure meglio, poi, se questo è anche un modo per sensibilizzare su un problema che affligge le donne ma che riguarda tutti, donne e uomini. E su cui c’è ancora molto lavoro da fare.

 

 

Antonella Bruzzese – Vicepresidente e Assessore a Urbanistica, verde e spazio pubblico del Municipio 3

Ti potrebbero interessare