OHIBO’ UN ABBRACCIO AL CIRCOLO

OHIBO’ UN ABBRACCIO AL CIRCOLO

Quando chiude un luogo di produzione culturale e di convivialità, è l’intero tessuto sociale che perde un pezzo. La pandemia lascia sul terreno soprattutto i soggetti fragili e sperimentatori. Mi spiace tanto per Circolo Ohibò, abbiamo fatto i primi passi insieme, mi avete stimolata sulle nuove possibilità offerte dalla tecnologia per la creatività, vi ho supportato come ex consiglio di Zona 4, nei laboratori per i ragazzi e per i progetti che mi presentavate. Un centro che in poco tempo ha saputo diventare riferimento del quartiere e poi della città. Grazie per il lavoro che avete con passione svolto che sono certa lascerà un segno. A tutti voi l’augurio di rivederci presto con rinnovate proposte che vi auguro sostenute anche dalle Istituzioni.

Rossella Traversa

Ti potrebbero interessare