POLITICA CREATIVA E POLITICA DISTRUTTIVA

POLITICA CREATIVA E POLITICA DISTRUTTIVA

Dopo la memorabile finanza creativa del ministro Tremonti, in Municipio 2 di Milano ci troviamo di fronte a nuove frontiere della tecnica politica:
2 consigli convocati uno di seguito all’altro e nel secondo, come riportato nella convocazione, neanche un punto sicuro, tutti e tre in forse (di alcuni neanche si vedono le convocazioni delle commissioni; ma cosa fa il neo presidente, della Lega, della commissione territorio affari istituzionali!?!?!).
In molti hanno pianto per colpa del ministro succitato e a noi viene da piangere per lo sfregio continuo che questa maggioranza fa delle regole e delle istituzioni a partire dal presidente del municipio. L’ultimo consiglio di martedì scorso ne è la dimostrazione: incapacità di gestire il consiglio, sub-emendamenti più che creativi e, probabilmente, neanche ammissibili, continue interruzioni per dettare una linea che non c’è; insulti e aggressioni verbali ai componenti della minoranza; continuo tirare la giacchetta al settore del municipio per forzare la mano.
E poi: anche quando tanti cittadini vengono più volte a chiedere l’aiuto del municipio (edificio di via stresa), dopo avere trascurato per mesi la questione, il presidente del municipio delegittima il consiglio tutto dicendo che il municipio non è in grado di affrontare la questione e quindi rimanda tutto alla commissione del comune (che ha le stesse prerogative di quella municipale); lo stesso presidente per mesi dialoga con realtà esterne senza comunicare nulla e i cittadini e il consiglio si ritrova all’improvviso una nuova area giochi (molto interessante e bella) senza averne mai sentito parlare e senza avere avuto la possibilità di esprimere il proprio parere come dovrebbe avvenire sempre. Quindi o fa tutto da solo oppure quando non è in grado, scarica sul comune svilendo il consiglio di municipio 2.
Continueremo a protestare giorno dopo giorno per questa continua delegittimazione dell’istituzione e questa gestione autoreferenziale del bene pubblico.

Alberto Proietti e Alberto Ciullini
Municipio 2 – Sinistra x Milano

Ti potrebbero interessare