QUADRILATERO DA PEDONALIZZARE

QUADRILATERO DA PEDONALIZZARE

In questi giorni stanno girando in rete rendering e ipotesi di risistemazione di via Montenapoleone. La buona notizia è senz’altro che dopo tanto tempo si torni a parlare del Quadrilatero della moda, zona che è un biglietto da visita naturale per una delle eccellenze della città. E tuttavia in questi primi progetti si parla di “più spazio” per i pedoni e di “maggiori vincoli” per i furgoni (consegne solo la mattina), mentre dovrebbe essere chiaro che nessun intervento di restyling del Quadrilatero – che sia effettuato a spese di privati o a spese del Comune – che non parta da una completa pedonalizzazione della zona può essere preso in considerazione.

Non c’è alcuna ragione per cui nel 2017 non si debba procedere con la più naturale delle evoluzioni possibili per le vie dello shopping di lusso: una grande zona pedonale dove pubblico e privato possano dare il meglio delle loro capacità nello studio di un arredo urbano finalmente all’altezza.

La pedonalizzazione del Quadrilatero dovrebbe poi portare come conseguenza la liberazione di tutti i posteggi su strada che ancora esistono in zona (corso Matteotti, per esempio), visto che peraltro ci sono due parcheggi interrati a pochi metri di distanza. In una di queste zone liberate dalla sosta potranno essere predisposte zone di carico e scarico delle merci, operazioni che dovranno essere concluse non oltre le 7:00 del mattino.

Se il Quadrilatero è un biglietto da visita, cerchiamo di farlo veramente bello – e rivolto al futuro.

Marco Mazzei

Ti potrebbero interessare