“Restituisco il tuo nome”

“Restituisco il tuo nome”

Lo scopo è ridare ai deportati nei campi di sterminio nazisti quello che gli veniva tolto, insieme alla libertà: l’identità, sostituita da un numero di matricola, a volte crudelmente tatuato sul braccio. È la maratona di lettura che il Comune di Basiglio lancia in occasione della Giornata della Memoria. A partire da domenica 20 e fino al 27 gennaio, per oltre 60 ore, studenti, amministratori comunali e lettori volontari declameranno i nomi delle 30.632 persone che furono deportate nei campi di concentramento dall’Italia. Fra loro 6.806 ebrei di varie nazionalità e 23.826 italiani, imprigionati per motivi politici. La maratona prenderà il via OGGI alle 16.30 in piazza Marco Polo. L’evento è promosso in collaborazione con laccata editrice Ugo Mursia Editore.

NB nella foto il memoriale del Binario 21 alla Stazione Centrale di Milano

Ti potrebbero interessare