Solidarietà all’Anpi, le parole sono importanti

Solidarietà all’Anpi, le parole sono importanti

Le parole sono importanti.
“Disinfestare” significa eliminare fisicamente dei parassiti, un concetto molto caro in tutti i genocidi.

Oggi, in Italia, nonostante sia costituzionalizzato il reato di apologia di fascismo, purtroppo è ancora permesso a dei poveri ignoranti (non conoscere la storia o la costituzione è ignoranza) di circolare e richiamare alla memoria gli stermini avvenuti negli ultimi 70anni, probabilmente troppo lontano dalla sicurezza delle loro case perché potessero coglierne, con l’empatia che non sanno provare, il dolore della storia.

In questo atto vigliacco – alcuni cartelli affissi di notte – si concentrano l’apologia, l’ingiuria e la minaccia verso i propri concittadini.

Non possiamo che rimanere saldi accanto all’ANPI, e nello specifico all’ ANPI Crescenzago. come abbiamo sempre fatto, e augurarci che gli autori di simili gesti non debbano mai subire sulla loro pelle le conseguenze delle parole che tanto li affascinano: disinfestazione, pulizia, epurazione.

Cominciassero epurando il linguaggio dalle parole improprie.

Viola Nicodano

Ti potrebbero interessare