Sul Trotter, sono gravissime le modalità d’azione.

Sul Trotter, sono gravissime le modalità d’azione.

Al di là della legittimità dell’operazione condotta oggi dalla Polizia Locale nel teatrino del Parco Trotter, che ha portato all’interruzione di uno spettacolo teatrale di bambini per motivi legati alla inagibilità degli spazi, peraltro nota da tempo e da tempo denunciata dai genitori e insegnanti della scuola del Parco Trotter, ciò che come Sinistra x Milano non possiamo accettare sono le modalità con cui è stato condotto l’intervento nonché l’assenza sul posto dell’assessore competente. La Polizia Annonaria, insieme alla Polizia Locale, è intervenuta interrompendo lo spettacolo, staccando le luci e prendendo le generalità delle maestre presenti. Pensiamo che il territorio, soprattutto un territorio fragile come quello di via Padova, non si amministri solo con delibere e ordinanze, ma si debba amministrare soprattutto mettendoci la faccia e spiegando l’utilità delle proprie decisioni per la collettività.

Non comprendiamo come sia possibile che il Presidente del Municipio 2, Samuele Piscina, e l’assessore Carmela Rozza non fossero presenti sul posto al fine di cercare una soluzione e una mediazione a impatto meno traumatico sui bambini e sulle attività della scuola. Auspichiamo che quanto avvenuto non si ripeta più e che sia l’occasione per ricominciare a parlare di coesione, oltre che di sicurezza, deleghe detenute entrambe dall’assessore Rozza, in via Padova come in tutta Milano. E auspichiamo anche che, a fronte dell’ennesima conferma della sua lontananza e assenza dal territorio che dovrebbe amministrare, il presidente Piscina prenda atto della sua inadeguatezza e si dimetta.

Ti potrebbero interessare