TRA AL JAZEERA E BELPIETRO

TRA AL JAZEERA E BELPIETRO

I Consiglieri del centrodestra si dicono molto preoccupati perché una troupe di Al Jazeera è entrata nella sede dei Gruppi Consiliari (quella, per capirci, dove c’è anche il mio ufficio) per intervistare Sumaya Abdel Qader. E paventano addirittura un allarme sicurezza.

Credo che, come sempre, abbiano smarrito il senso della misura.
O forse confondono Al Jazeera con Al Qaeda.

A differenza loro io sono assolutamente tranquillo.
Certo, ammetto che lo sarei molto di meno se mi dicessero che tra i piani di via Marino 7 si aggirasse una troupe di una delle troppe trasmissioni spazzatura che imperversano in televisione.
Tipo “Dalla vostra parte”, condotta da Maurizio Belpietro e inno perenne all’odio, al razzismo, all’esclusione.
Ecco, in questo caso anch’io adombrerei un altissimo rischio per la sicurezza.

Mia e dell’umana intelligenza…

Paolo Limonta

Ti potrebbero interessare