UN FIOCCO NERO PER LA SANITA’ LOMBARDA

UN FIOCCO NERO PER LA SANITA’ LOMBARDA

Scriviamo in risposta alle migliaia di persone che, in questo periodo, ci hanno chiesto di “fare qualcosa”.
La voglia che accomuna tantissime e tantissimi di noi è tornare finalmente a fare una grande manifestazione di piazza. A oggi pensiamo manchino le condizioni di sicurezza necessarie.
Ma proprio ora abbiamo comunque deciso di portare per le strade della Lombardia la nostra indignazione per le scellerate politiche sanitarie della Regione.
Qualcosa che dia il segno tangibile che noi non faremo cadere nell’oblio l’infinita quantità di errori e omissioni della maggioranza che ci governa qui in Lombardia ma, anzi, continuiamo a chiedere il commissariamento della sanità della Regione nel più breve tempo possibile.

Un nastro nero da indossare o, in alternativa, un segno con il pennarello che lo riproduca sulle mascherine.
Una mobilitazione che cammini con le gambe di tutti noi e che vedrà realizzare sabato 23 maggio dalle ore 15 un flash mob: un’occasione in cui realizzare una foto davanti al portone di casa con un cartello che, insieme al fiocchetto nero, riproduca il nostro pensiero sulla gestione dell’emergenza Covid-19 da parte di Attilio Fontana.
(la fantasia è ben accetta)

La nostra voce da oggi saranno i fiocchetti neri.
Per ricordarci chi non c’è più, per non dimenticare chi nonostante tutto ci governa ancora in Lombardia.

https://www.facebook.com/events/576504482977661/

Ti potrebbero interessare