Vogliamo le piazze pedonali

Vogliamo le piazze pedonali

Una piazza in ogni quartiere significa quartieri più vivibili, significa più sicurezza, più socialità e significa far diventare le periferie luoghi nuovi della città.
Per questo, lo scorso mese di aprile abbiamo lanciato una raccolta firme per chiedere che la pedonalizzazione di piazza Governo Provvisorio (già esistente sulla carta) fosse rispettata e promossa a partire dal ripensamento dell’arredo urbano per trasformarla, davvero, in un luogo di incontro per il quartiere.
Perché piazza Governo Provvisorio?
Perché è a due passi da via Padova.
Perché è vicina alle scuole del quartiere, perché ospita negozi e bar, perché c’è l’edicola, ci sono panchine, alberi e rastrelliere per le biciclette.
Perché è bella.
E lo è ancora di più da quando Cascina Turro è stata restituita al quartiere.
Nel mese di aprile abbiamo raccolto più di 100 firme a favore in poche ore.
E la nostra proposta è stata anche l’occasione per aprire una discussione tra i cittadini, con una raccolta firme in senso contrario (per chiedere la libera circolazione delle auto nella piazza) da un lato, e il ripensamento di alcuni tra i cittadini e i commercianti inizialmente più ostili, dall’altro.
Torniamo a parlane mercoledì prossimo, 27 giugno, alle 18.30 al Arci Martiri Di Turro – Associazione Onlus di via Rovetta 14.
Oltre ai consiglieri di Municipio 2 – Sinistra x Milano, Alberto Ciullini e Alberto Proietti per il Municipio 2, interverranno Enrico Fedrighini, assessore all’ambiente e mobilità del municipio 8, e Paolo Morandi, di Vivilambrate e della redazione di z3xmi.it, che racconteranno come ridurre il traffico possa davvero valorizzare anche i luoghi di periferia e dare nuova linfa e maggior attrattività al commercio di prossimità.
L’incontro sarà l’occasione per mettere a confronto punti di vista diversi e condividere una proposta più ampia – nata anche dalle sollecitazioni dei tanti cittadini incontrati – di pedonalizzazioni e luoghi da vivere in tutto il territorio di Municipio 2.
Due i fili conduttori della serata:
1. Il ruolo del commercio nella valorizzazione dei quartieri di periferia
2. Come dare nuova vitalità a un luogo già bello, favorendo ulteriormente l’aggregazione e i momenti di svago, anche con la valorizzazione della Cascina Turro, oggi troppo spesso chiusa
Ne vogliamo parlare con gli abitanti e i fruitori del quartiere, perché sappiamo bene che la politica che prende decisioni senza confrontarsi non serve a niente.
E questo vale tanto per la riforma del lavoro che non coinvolge sindacati e lavoratori, quanto per la scelta di chiudere una piazza alle auto.
Seminare e raccogliere.
Elena Comelli

Ti potrebbero interessare